TAGLIO DI CARNE

BRACIOLA DI MAIALE

- ARISTA -
alla scoperta dell'ARISTA di maiale
Uno dei grandi classici della cucina tradizionale italiana. Intramontabile e ideale come secondo domenicale. L’Arista di Maiale è legata ad una leggenda che risale al XV secolo. Ad un banchetto fiorentino del “concilio ecumenico”, Brasilio Bressarione (cardinale bizantino) esordì, in una cena a base di lombata, con “Aristos!” (“il migliore”).
 
Il termine venne poi evoluto dai toscani in “Arista”. È un taglio di carne bianca abbastanza magra che viene estratta dalla parte dorsale del suino, dalla fine del capocollo fino alle anche. I tagli che vengono compresi nell’Arista, in ordine di importanza, sono: Lombo, Controfiletto, Filetto e una piccola parte di Capocollo. Tipica della cucina Toscana, viene generalmente cucinata intera dopo essere stata arrostita, cotta in forno oppure allo spiedo. È di uso comune aromatizzare questo taglio con erbe e spezie e accompagnare il tutto con salse e contorni (lardo di colonnata, patate novelle, cipolline, prugne e mele annurche). Tra le cotture al forno viene considerata spesso quella in crosta di sale e in crosta di pane. Essendo un taglio molto magro, l’Arista è ideale anche per chi conduce una dieta sana e a basso consumo di calorie.
PRODOTTI DISPONIBILI

SELEZIONATI DA RIVERSIDE RANCH